top of page
  • Immagine del redattoreBlitos

LA CULTURA DELL’UGUAGLIANZA DI GENERE

Letteratura e Cinema come strumenti di sensibilizzazione sociale

Sabato 27 aprile alle 15.00 – Sala Pirandello (Piano Terra del Real Collegio)


Siamo lieti di invitarvi al Convegno organizzato da Blitos sul tema della parità di genere con un focus specifico sulla narrazione visiva nel cinema e nelle fiction.


In un intervento congiunto Veronica Vetrulli, Capo Progetto di Play Books di RaiPlay e Docente di Cinema Studies presso l’Università Unicusano, e Claudio Norza, regista e produttore italiano, ci parleranno della Centralità della donna nel cinema e nella fiction dal dopoguerra ad oggi.


All’interno del convegno si terrà la premiazione dei vincitori della 2ª edizione del Concorso Letterario Nazionale Di Pari PassoLa cultura dell’uguaglianza di genere inizia da una corretta narrazione – promosso dall’associazione Blitos con il patrocinio del Festival Lucca Città di Carta.

La finalità del premio letterario è diffondere storie che siano di denuncia della discriminazione tra uomo e donna, o storie esemplari che siano di ispirazione di come sia possibile superare gli stereotipi sociali e realizzare sé stessi.

La 2ª edizione del premio ha registrato subito un grande successo di partecipazione da parte di Editori e Autori.  Le opere sono state valutate da una giuria di esperti con molti professionisti del mondo dell’editoria, del cinema, e della televisione  –  tra cui citiamo Andrea Corona, Claudio Norza, Veronica Vetrulli, Alessandro Baradel, Svevo Ruggeri, Elena Cartotto, Maria Grazia Russo  –  e di altre discipline come avvocatura, filosofia, divulgazione culturale – tra cui citiamo Stefania Di Clemente, Stefania Lombardi, Romina Lombardi.

I vincitori per le 3 sezioni sono

Romanzi inediti

Le donne di Maddalena – autrice Giuseppina Mormandi

Romanzi editi

La diciottesima – autori Nicoletta Riato e Andrea Delia – edizioni CTL

Racconti sulla parità di genere

La capsula del tempo di Micol Fusca

Archimede di Riccardo Mangiacapra

Una donna competente di Francesca Turchet

Come magneti dello stesso segno di Lucia De Bortoli

Scintille  di Maria Mastrogiovanni

Il patriarca di Alessandro Malerba


Parteciperanno al convegno anche gli studenti dell’Accademia Cinema Toscana con un loro cortometraggio sul tema della parità.


Madrina della premiazione sarà l’attrice italiana Cecilia Dazzi.

È già possibile iscriversi alla III edizione del premio letterario seguendo questo link www.blitos.it/premioletterario – per altre informazioni scrivere a info@blitos.it

 


 


Attrice italiana, vincitrice del David di Donatello per la migliore attrice non protagonista per Matrimoni (1999).

Inizia a recitare a quattordici anni nella miniserie televisiva Ophira. Il debutto vero e proprio è nel 1987 in La famiglia di Ettore Scola, ricoprendo il ruolo da giovane del personaggio interpretato da Stefania Sandrelli: durante le riprese del film incontra Ricky Tognazzi, che la dirige poi in Fernanda (1987), uno dei sei episodi della serie televisiva Piazza Navona.

Raggiunge la notorietà in Italia con le prime due stagioni della serie I ragazzi del muretto, in cui ricopre il ruolo dell’adolescente Debora Sacchetti.  Successivamente impegnata con Miracolo italiano (1994) di Enrico Oldoini, che la richiamerà due anni più tardi per la fiction Dio vede e provvede; sempre nel 1994 recita nella sua prima produzione internazionale per il ciclo per la televisione Storie della Bibbia: è Bilhah in Giacobbe di Peter Hall.

Ha recitato nei film La famiglia, Matrimoni, Caruso, zero in condotta, Emma sono io, Wimbledon, Il caimano e Il rito, nelle serie televisive I ragazzi del muretto, La squadra e Amiche mie e in diversi cortometraggi.

Viene scelta da Nanni Moretti per il ruolo di Luisa, compagna del personaggio di Jasmine Trinca, nel controverso successo de Il caimano (2006) e nello stesso anno riceve una menzione speciale ai Nastri d’argento[1] come miglior interprete femminile per il cortometraggio di Stefano Chiodini Sotto le foglie, nuovamente in coppia con Valerio Mastandrea.

Nel 2008 rientra nel cast de La squadra per l’ottava stagione e gira la miniserie TV in dodici puntate di Amiche mie, insieme a Margherita Buy, Luisa Ranieri ed Elena Sofia Ricci. Torna al cinema, poi il sodalizio con Federico Moccia con Scusa ma ti chiamo amore (2008) e continua nel sequel Scusa ma ti voglio sposare (2010).

Torna in televisione con un ruolo di rilievo nella seconda stagione di Una pallottola nel cuore (2016) e con la serie TV La porta rossa (2017) in onda su Rai 2.



 




VERONICA VETRULLI – Responsabile Intrattenimento e Coproduzioni RaiPlay ​Docente di Cinema Studies presso l’Università Unicusano


Veronica Vetrulli inizia il suo percorso in RAI alla fine degli anni Ottanta con la mansione di assistente alla regia, che svolge in tutte le produzioni della testata come edizioni quotidiane di telegiornali, collegamenti e dirette in esterni e rubriche, tra cui Diogene, Due mattina, Dribbling, Gulliver, Pegaso, TG2 Dossier, Medicina 33.  Negli anni Novanta diventa produttore esecutivo e inizia a seguire diversi programmi televisivi in onda sulla RAI tra cui: Destinazione Sanremo, Appuntamento al buio, Tempi supplementari, Milano-Roma, Voyager, Ragazzi c’è Voyager. Nel 2019 fa parte della Giuria del Marino Short Film Festival, è Presidente per Narrativa e Poesia Inedita del Concorso letterario “Il Dantesco” della Casa Editrice Bonifaciana. Continua a occuparsi di diversi progetti in RAI come Capoprogetto di programmi televisivi come RADIO2 SOCIAL CLUB trasposizione televisiva, “O ANCHE NO” sui temi della disabilità ed integrazione. Nel marzo dello stesso anno Conferimento del Premio Nazionale Bonifacio VIII – Città di Anagni

 

 

CLAUDIO NORZA – Regista e Produttore Artistico

Una lunga carriera come regista che inizia nel 1998 con alcuni lungometraggi e alcune produzioni artistiche. Negli anni si dedica alla regia di numerose serie televisive molto note in onda sulla RAI e su Mediaset, tra cui citiamo: MARTA & EVA  –  PENNY ON M.A.R.S. ALEX & CO   – BACIATI DALL’AMORE – DISTRETTO DI POLIZIA 6 – UN POSTO TRANQUILLO – UN MEDICO IN FAMIGLIA 4 – PADRI E FIGLI.

La sua ultima produzione del 2022 è UNA MAMMA ALL’IMPROVVISO, tv movie in due episodi con Giulia Bevilacqua, Simone Correnti e Alice Maselli – produz. Sunshine Production per Mediaset.

I suoi Lungometraggi: nel 2021 realizza SEMPRE PIU’ BELLO con Ludovica Francesconi e Giancarlo Commare – produz. Eagle Pictures. ANCORA PIU’ BELLO con Ludovica Francesconi e Giancarlo Commare – produz. Eagle Pictures.  Nel 2019 realizza DIN DON con Maurizio Battista e Enzo Salvi – Produz. Sunshine Production per Mediaset. Come produttore artistico realizza nel 2007/2008:    VITE – Sit com in 50 puntate – produzione: Publispei per RAIDUE  e  AGRODOLCE – Serie Tv – Produzione: Einstein Fiction Rai Educational, RAITRE. Avvio del progetto, dalla creazione degli studi televisivi in loco, fino alla realizzazione delle prime 55 puntate

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


Post: Blog2_Post
bottom of page