• Andretta Baldanza

AL VIA IL CONCORSO SULLA PARITÀ


Cari amici scrittori, oggi vogliamo presentarvi la prima delle molte iniziative che costelleranno la vita di Blitos Edizioni, il concorso letterario dedicato all'iniziativa sociale Di pari passo, incentrata sulla parità di genere.



Cosa di tutti

La parità di genere non è 'cosa da donne'. È un discorso che coinvolge tutti in egual misura. È vero: di discriminazioni o violenze verso il genere femminile si sente parlare più spesso, come è evidente anche dalle ultime notizie di cronaca. Ma noi crediamo che esista anche una violenza diversa, più subdola e nascosta, che non trova posto sulle prime pagine. Una donna che viene licenziata perché incinta, subisce un' inaccettabile discriminazione, ma è altrettanto discriminatorio l'atteggiamento di chi, per esempio, non accetta che il proprio figlio desideri diventare ballerino o infermiere, spingendolo invece con malcelato astio verso professioni 'da uomo' come il dottore o l'avvocato.



Voce ad ognuno

Noi vogliamo dare voce a tutte le storie, anche a quelle meno ascoltate. Ci piace immaginare un mondo in cui ognuno, uomo o donna, si senta libero e perfettamente a proprio agio con le sue attitudini, qualunque esse siano, e vogliamo dare un contributo concreto alla diffusione della cultura dell'equità. E lo facciamo attraverso la scrittura, perché è la nostra passione. Ecco come è nato il concorso Di pari passo.


Mandaci il tuo racconto

Tutti gli scrittori o aspiranti tali che desiderano condividere con Blitos una propria esperienza o una storia di fantasia che metta al centro il gender equality troveranno sulla pagina del sito dedicata al concorso tutti i dettagli e il regolamento completo. I racconti verranno letti con il rispetto e la delicatezza dovuti all'argomento, poi selezionati, editati e pubblicati in un'antologia che si intitolerà naturalmente Di pari passo e che sarà al centro delle nostre iniziative sociali per i prossimi due anni.


In bocca al lupo

Impegnamoci insieme perché quello che sta succedendo in questi giorni in Australia non abbia mai più motivo di verificarsi e casa, famiglia, lavoro siano luoghi sicuri anche per gli uomini. Spedisci il tuo racconto e in bocca al lupo: potrebbe essere quello che cambia il mondo!

Post recenti

Mostra tutti